cerca nel sito
Sei in: home » attività » progetti formativi

MED NEW JOB

Il progetto, finanziato dal Programma Operativo Interreg Marittimo 2014/2020, muove dall’esigenza di intervenire organicamente nelle aree di crisi della Toscana e nei territori dello spazio transfrontaliero, Corsica, Var, Liguria, Sardegna.

Med New Job promuove un modello di sviluppo che valorizza le opportunità esistenti in una prospettiva di economia blu e verde, accompagna le politiche con un approccio partecipativo, in particolare le politiche attive del lavoro, per creare occupazione sostenibile nel settore della nautica e dell’economia del mare.

La Provincia di Livorno, capofila del progetto, realizza le attività con Provincia di Livorno Sviluppo e una rete di partner istituzionali e privati di alto profilo: la Regione Toscana - Direzione lavoro, l'Agenzia regionale Sarda per il Lavoro ASPAL, e Pole Emploi Corse, il servizio pubblico per l'impiego francese, rappresentano le politiche del lavoro, mentre i consorzi Navigo, Distretto Ligure delle Tecnologie Marine e Union Patronale du Var rispecchiano la realtà professionale e infondono una spinta innovativa all’occupazione.


Il progetto intende:

- contrastare il mismatching e favorire la mobilità transfrontaliera con la creazione di piattaforma di offerta

- promuovere un piano congiunto per l'occupazione che sperimenta un modello condiviso di anticipazione/gestione preventiva delle crisi aziendali (outplacement)

- innovare i servizi di pre-incubazione per creare nuove imprese

- favorire il trasferimento e l’innovazione di prodotto, di processo e dello stesso modello di business (spin off, management o workers by out).


Beneficiari sono gli attori rilevanti dei territori partner, i lavoratori espulsi o a rischio di espulsione, le imprese e le nuove imprese, gli operatori dei servizi pubblici e privati (un totale di circa 700 beneficiari diretti).


Le attività:

- costruzione dell’osservatorio transfrontaliero partecipato dagli attori rilevanti per potenziare la capacità di anticipazione degli andamenti della filiera. L’osservatorio, coordinato dalla Regione Toscana, si è riunito in tre sessioni, tra le quali quella dedicata a “L’economia del mare e le risposte all’emergenza da Covid-19, tra recente passato, presente e futuro” (27 novembre 2020)

- creazione del portale www.mednewjob.eu, la piattaforma transfrontaliera dedicata all'economia blu contenente servizi di politiche attive per il lavoro, incontro domanda e offerta di lavoro e di supporto delle imprese che operano nei settori della filiera

- analisi delle buone pratiche a livello transfrontaliero e redazione di studio a cura di ASPAL

- analisi annuale, a livello transfrontaliero, sulla domanda attuale e tendenziale dei fabbisogni professionali delle imprese, dei sistemi di competenze e qualifiche a livello territoriale, con lo sviluppo di tavole di corrispondenza a supporto dell'integrazione e della mobilità nel mercato del lavoro transfrontaliero, e redazione di report a cura di NAVIGO e ADSP


- AZIONI PILOTA:

- percorsi di accompagnamento al lavoro e di ricollocazione professionale su temi rilevanti per l’economia del mare e specifici per la nautica, per utenti individuati dai Centri per l’Impiego. I percorsi vengono attuati sulla provincia di Livorno da Provincia di Livorno Sviluppo, da UPV, RT, ASPAL nei rispettivi territori di competenza

- percorsi di formazione mirata per l’aggiornamento delle competenze destinati a lavoratori coinvolti in situazioni di crisi, in cassa-integrazione o disoccupati, promossi da Arti Toscana e attuati da Provincia di Livorno Sviluppo. Si tratta di un’ampia offerta formativa a catalogo, che comprende tre tipi di percorsi: per acquisire competenze trasversali e di base – lingua inglese, alfabetizzazione informatica – aperti a tutti, per ottenere le certificazioni ECDL, HACCP e le patenti di guida, con accesso per gli utenti segnalati dai Centri per l’Impiego, ai brevi moduli propedeutici ai percorsi di formazione professionale strutturata – come saldatore, cuoco, segreteria amministrativa, ecc – che vengono erogati in collaborazione con soggetti esperti agli utenti segnalati dal Centro per l’Impiego.


Il budget del progetto è di euro 1.772.048,72 (di cui euro 1.445.763,61 di contributo FESR).


 



durata: 2017/2021